Cambiamento

Che cosa vuol dire cambiamento? Come ci approcciamo al cambiamento? Ogni attimo della nostra vita effettuiamo cambiamenti senza esserne consapevoli. Le continue scelte, fruttuose o infruttuose che si rivelino, portano a una modificazione del nostro essere. Eppure ne siamo sempre alla ricerca. Ricerchiamo qualcosa che modifichi in meglio la nostra situazione di vita e ci permetta di dire “Ah, finalmente sono arrivato”. E’ importante comprendere che il cambiamento non può portare ad un risultato finito. La trasformazione è continua. La nostra abilità deve risiedere nella non-resistenza a questa trasformazione; alla capacità di essere nella continua e perenne attitudine al cambiamento. Un camaleonte pronto ad adattarsi a qualsiasi ambiente. Diventare come l’acqua che scorre; diventare il cambiamento stesso. Se l’energia non ha una fine, perchè noi cerchiamo di arrivare ad un punto di conclusione con le cose? L’unico vero potere nell’universo è di trasformare le cose, non di concluderle.

Mi verrebbe da dire…Ragazzi, siamo dentro al flusso ma semplicemente non ce ne accorgiamo. Il cambiamento è insito nel nostro destino. A un certo punto il cambiamento avviene semplicemente perchè ci siamo avvicinati al nostro scopo di vita, a ciò che la nostra anima è venuta a fare quaggiù. In un periodo di consapevolezza più o meno ampio rimaniamo in ascolto e seguiamo il flusso delle cose. Possiamo solamente ricevere il cambiamento; la trasformazione avviene attraverso di noi e non per merito nostro.

Ciò che possiamo fare per modificare la nostra vita è entrare in risonanza con la sinfonia del nostro destino. Iniziare un lavoro di pulizia della nostra ombra, formata da credenze, giudizi, pensieri ricorrenti, decisioni, serve per arrivare all’essenza ed essere in una condizione favorevole alla ricezione.
E’ necessario praticare la consapevolezza. Svegliarsi dall’incantesimo delle nostre false credenze e porre l’attenzione sulle nostre reazioni emotive e comportamentali attraverso l’osservazione.

Giorno dopo giorno, vivere ciò che sentiamo di essere. Una delle scelte più importanti che possiamo compiere per avvicinarci al nostro scopo di vita, e quindi apportare significativi cambiamenti nella nostra realtà, è quello di insegnare ad altri ciò che abbiamo bisogno di imparare. Il continuo approfondimento verso i nostri interessi e la condivisione con le altre persone, non può che farci avvicinare sempre di più al nostro vero essere. Con l’insegnamento abbiamo la possibilità di chiarire a noi stessi le idee su quello in cui crediamo e quanto ci crediamo. Attraverso i dubbi che necessariamente emergono durante le lezioni o le sessioni, possiamo strutturare risposte convincenti soprattutto per noi stessi, che delineino una mappa chiara e precisa del nostro sapere.

E’ per questo che ho deciso di creare il seminario Il potere delle Credenze. Grazie allo studio approfondito dei meccanismi subconsci attraverso i quali creiamo la nostra realtà, la comparazione tra diverse culture di diverse epoche, e la preparazione di esercizi mirati allo smascheramento delle nostre credenze limitanti, ho avuto la possibilità di praticare giorno dopo giorno quel lavoro di consapevolezza interiore che ho deciso di facilitare ad altre persone, che come me proseguono in questo cammino.

Il seminario Il potere delle credenze domenica 24 Febbraio dalle ore 9.00 alle ore 18.00 presso l’ Erboristeria Natura e Psiche in via Torino 57 a Caselle Torinese.

Clicca qui per consultare la descrizione dell’evento.

Per maggiori informazioni potete contattarmi via e-mail all’indirizzo federico.parena@ladesso.it o chiamandomi al 3884709531

Social Share Toolbar